vegan-burger-fagioli
Ricette salate

Vegan burger

 

Dopo varie ricette sane e leggere, direi che è ora di pubblicare una ricetta #foodporn, che metterà tutti d’accordo: i veg burger!

vegan-burger-fagioli

Sono vegani, gustosi e tutto sommato abbastanza equilibrati dal punto di vista nutrizionale.

Procediamo con ordine!

  • I panini: io ho scelto i burger vegani della marca Verde e Bio. Sono piccolini e molto morbidi verde&bio-panini
  • I burger: sono fatti di legumi e riso, qualche riga più in basso troverete la scheda con la ricetta completa per prepararli
  • La salsa: in commercio ce ne sono diverse già pronte senza latte che sostituiscono la maionese, come ad esempio la Valsoia o quella della marca Ipercoop. Diversamente, anche delle fettine di avocado ben pestate con sale e pepe possono essere un’alternativa
  • Le patate: vi rimando all’articolo in cui vi spiego come prepararle Patate al forno croccanti

 

Vegan burger

Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 6 vegburger
Chef mariangelabonera

Ingredienti

  • 200 g fagioli rossi o neri già cotti
  • 50 g riso o quinoa già cotti
  • 1 cucchiaio paprika
  • 1 cucchiaino sale fino
  • 1 cucchiaino origano
  • 1/2 cucchiaio maizena

Istruzioni

  1. Se avete un mixer, inserite i fagioli e il riso nel robot e mixateli sino ad ottenere un composto spesso. Se non avete un mixer, versate i fagioli sciacquati in una ciotola e schiacciateli con uno schiacciapatate. Poi, aggiungete il riso e schiacciate nuovamente

  2. Aggiungete le spezie e la maizena e mixate ancora o mescolate e schiacciate con una forchetta, se non avete il mixer

  3. Prelevate un po' del composto ottenuto e formate delle palline con le mani, poi schiacciatele delicatamente per ottenere la forma dell'hamburger

  4. Cuocete gli hamburger ottenuti in una padella antiaderente: due minuti per lato

  5. Se non li consumate tutti subito, li potete congelare per qualche giorno, mettendoli in un recipiente ermetico e usando la carta forno per dividerli, in modo che non si incollino tra di loro

Dopodiché, non vi resta che comporre il vostro hamburger: scaldate le due fette di pane in padella, spalmatevi sopra la salsa che avete scelto, adagiatevi sopra l’hamburger e, se volete, una foglia di insalata e gustate!

2 Comments

    • mariangelabonera

      Hai ragione, ma quelli che io trovo più stopposi sono quelli in cui negli ingredienti ci sono i fiocchi d’avena e la farina, che li rendono molto secchi! Questi sono abbastanza morbidi perché sono fatti da riso e fagioli…nel burger poi c’è la salsa che li rende meno “asciutti”. Se li provi fammi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: